lunedì 30 luglio 2012

IL FEMMINISMO DEI ROCKEFELLER

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Il Club Bilderberg di Daniel Estulin




Lo Sai Simbologia & Sette segrete


IL FEMMINISMO DEI ROCKEFELLER.

Sul movimento di liberazione della donna, Rockefeller chiede a Russo:

“Secondo te, cosa è stato il movimento femminista?”

…e Russo, come probabilmente risponderebbe il 100% di noi, più o meno le solite banalità:

“Beh, una cosa buona, la donna che si libera, non è più schiava, può uscire a lavorare, realizzarsi,...”

E Rockefeller:

“Vedi che non sai proprio niente? Siamo stati noi a finanziare e promuovere il movimento femminista. E vuoi sapere perchè? Per una serie di motivi, ma ti cito i due principali:

-Primo, se la donna lavora fuori, possiamo tassare anche il suo lavoro, cosa che non possiamo fare se lavora in casa;
-secondo, perchè così possiamo togliere i bambini fin dall’infanzia dal controllo della famiglia, e metterli sotto il controllo dello stato.”

Pochi anni fa Gloria Steinem, una delle figure di punta del movimento femminista americano, ha rivelato in una intervista che il movimento di liberazione della donna era segretamente finanziato dalla CIA.

http://www.ingannati.it/2012/02/14/femminismo/


Infatti Gloria Steinem, lavorò per diversi anni per la CIA, e la sua stessa rivista femminista "Ms Magazine" venne finanziata con soldi della CIA.

http://antifeminist2.altervista.org/studio-della-femminista-durante-la-seconda-ondata-fase-iii-t1404.html#p7688

……………………………………………………………………………………………………..

Celebri frasi di femministe famose:

  • - Margaret Sanger , l’eugenista che usò per prima il termine: “controllo delle nascite”, che in un momento di delirio affermò: “La cosa più misericordiosa che una famiglia numerosa possa fare ad uno dei suoi bambini più piccoli è ucciderlo”;
  • - Linda Gordon, quella che dichiarò: “La famiglia nucleare dev’essere distrutta… qualunque sia il significato finale, lo sfascio delle famiglie è adesso un processo obiettivamente rivoluzionario”;
  • - Valerie Solanas: “Definire un uomo come un animale e fargli un complimento; l’uomo è una macchina, un vibratore ambulante”;
  • - Ti-Grace Atkinson: ““Il Femminismo è la teoria, il Lesbianismo è la pratica”;
  • - Sheila Jeffrys: ““Quando una donna raggiunge l’orgasmo con un uomo lei sta solamente collaborando al sistema Patriarcale, erotizzando la propria oppressione…”;
  • - Andrea Dworkin: ““I rapporti sessuali etero sono la pura, formalizzata espressione di disprezzo per il corpo delle donne”;
  • - Françoise d’Eaubonne: “Dobbiamo terrorizzarli ancora ed ancora e distruggerli come potere, finchè anche l’ultima loro voce verrà azzittita… allora avremo distrutto il nucleo della famiglia, la norma eterosessuale… e questo sarà il nostro contributo alla storia del mondo”;
  • - Vivian Gornick: ““Essere una casalinga è una professione illegittima. La scelta di servire ed essere protetta, e di pianificare una vita familiare è una scelta che non dovrebbe esistere. Il cuore del femminismo radicale è di cambiare tutto ciò”.


Ancora altre frasi “simpatiche”:

http://www.aforismario.it/citazioni-femministe.htm

…………………………………………………………………………………………..

Su WIKIPEDIA si legge che:

“Una delle prime sostenitrici dell'emancipazione femminile è Olympe de Gouges (1748-1793) che, con la Dichiarazione dei diritti della donna e della cittadina del 1791, dedicato a Maria Antonietta, pose la società a lei contemporanea di fronte al ruolo negato nello spazio pubblico alle donne. La de Gouges scontò il suo moderatismo politico filo-monarchico e girondino (fu denunciata dalle donne repubblicane di Parigi) finendo sulla ghigliottina nel 1793”….

…dimenticando che la stessa LILITH è da considerarsi una figura molto importante per l’ideologia femminista:

“Per capire l’attuale interpretazione della figura di Lilith, soprattutto ad opera dei movimenti femministi negli anni ‘60/’70, è bene riassumere brevemente la leggenda di Lilith citata nel testo nel cabalistico testo ebraico Alpha beta di Ben Sirh del X secolo. L’alfabeto di Ben Sira è un libro contenente una doppia lista di proverbi: ventidue ramaici e venticinque ebraici sistemati in ordine alfabetico, integrato con alcune leggende ebraiche. Lilith vi appare come figura ribele, sovversiva nei confronti di Dio e di Abramo: prima donna della creazione e prima compagna di Adamo (stessa versione riportata anche nelle antiche leggende ebraiche pubblicate da Ginzberg nel 1909. In un’altra leggenda reperiibile nella medesima raccolta, Lilith appare come Regina del Saba).
La leggenda narra dunque che Adamo e Lilith non furono mai in pace tra loro in quanto Abramo voleva accoppiarsi con lei stando sopra di lei; lei che si proclamava uguale a lui, non accettava di mettersi distesa sotto l’uomo. Quando Abramo usò la forza per piegarla ai suoi voleri, Lilith si irritò a tal punto che mormorò il nome sacro di Dio e lo abbandonò volando via.
Adamo si rivolse a Dio, lamentandosi che la sua compagna l’avesse lasciato, e questi ordinòimmediatamente ai tre angeli Snwy, Snsnwy, e Smnglf di rintracciarla.
Gli angeli la trovaronoin una regione vicino al Mar Rosso, ove dimoravano numerosi demoni dediti alla lussuria, con i quali si accoppiava, concependo più di cento figli al giorno, chiamati Lilim”.

Tratto da un nostro post:

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=342591759118168&set=a.203850969658915.50178.203501443027201&type=3&theater

………………………………………………………………………………………………………

QUINDI VEDIAMO CHE IL FEMMINISMO E’ SEMPRE ESISTITO E CHE CI SONO DECINE DI DONNE CHE EBBERO SUCCESSO IN AMBITO POLITICO (regine, imperatrici ecc… ) UMANISTICO, SCIENTIFICO E INTELLETTUALE PRIMA DELLA RIVOLUZIONE FEMMINISTA ANNI ’70 pertanto non c’era l’esigenza di una rivoluzione che emanasse tanto ODIO nei confronti dell’uomo e della famiglia.

Il problema è che QUESTI MAIALI se hanno la possibilità di attuare il vecchio piano DIVIDE ET IMPERA non si fanno pregare…

…e poi era il modo di far entrare nel MERCATO una fetta invitante di SCHIAVO-ratrici da SPREMERE.


Antimo & Gio

Fonte

Nessun commento:

Posta un commento