mercoledì 1 agosto 2012

QUESTO E' SIONISMO: SOLDATO ISRAELIANO ROMPE IL NASO A TESTATE A RAGAZZINO PALESTINESE - VIDEO

Perchè ci Odiano Voto medio su 5 recensioni: Da non perdere


Zidan Sharabati, un volontario dell’Ong israeliana B’Tselem, ha ripreso con la sua telecamera il trattamento che i soldati israeliani riservano a dei ragazzini palestinesi presso il checkpoint militare vicino all’insediamento di Beit Hadassah, a Hebron (nell’area H2, quella dove vivono circa 500 coloni e 30mila autoctoni – la cui libertà di movimento è fortemente limitata dai primi). Il video mostra uno dei ragazzi, il 17enne Thair Ghanam, discutere con il soldato di turno (dichiarando che quest’ultimo lo aveva spintonato senza motivo).

Un altro soldato ha preso Ghanam e, trascinandolo di forza per la strada, gli dà una testata in viso. Poi sferra un calcio e gli mette le mani al collo. Un altro militare alza le mani sul volontario di B’Tselem. Con le mani legate, gli occhi bendati e il naso sanguinante, Ghanam viene caricato su una camionetta dell’Idf; portato nella base militare di Shuhada Street (la strada principale di Hebron, quella “sterilizzata” – cioè vietata alla popolazione palestinese), viene rilasciato quasi immediatamente e trasferito all’ospedale di Aaliya, dove un medico ha accertato che il soldato ha rotto il naso al palestinese minorenne.

Nessun commento:

Posta un commento