domenica 23 giugno 2013

MILIONI DI EURO PER ACQUISTARE NUOVE AUTO BLU: ECCO COME RISPARMIA IL NUOVO GOVERNO!



Il Governo italiano non perde il vizio e così, nonostante al suo insediamento abbia fatto finta di voler cambiare, le auto blu sono tornare, anzi sono pure aumentate, grazie ad alcuni bandi; il primo per una somma di 80 milioni di euro per il noleggio di quasi 4000 vetture ed un secondo per 133 milioni per l’acquisto di circa 6.500 autovetture. Il bando dello scandalo che ha indetto la Consip risale al 17 maggio scorso. La fonte è autorevole: il quotidiano L’Espresso, il quale rende noto che tutto l’affare è stato fatto in soli cinque giorni! Quando qualcosa interessa loro, come sono veloci!!

E agli italiani quanto costerà il “vizietto dei nostri politici? Il conto è presto fatto: oltre 213,5 milioni di euro per 10.225 veicoli. Nonostante il parco auto delle PA conti già più di 59 mila macchine. E si era parlato di tagli… Secondo l’ultimo rapporto datato 13 febbraio 2013, alla fine del 2012 il parco auto degli enti pubblici ammontava a 59.202: una diminuzione del 3,1% (-1.823 vetture) rispetto allo stock di auto censito al 31 dicembre 2011.

Ma è solo uno specchietto per le allodole: i due nuovi bandi e le spese per benzina, acquisto, noleggio e manutenzione hanno portato via alle tasche degli italiani ben 561 milioni. E i politici italiani non si accontentano di un’auto blu qualunque; con una gara datata 22 maggio 2013 ecco cosa hanno acquistato per stare comodi e sicuri alla faccia degli italiani: 650 city car compatte, 2.200 city car “semplici”, 550 berline piccole, 300 berline medie, 250 city car gpl, 250 city car metano, 450 autovetture 4×4 piccole, 450 autovetture 4×4 medie, 450 autovetture 4×4 grandi, 750 “furgoni medi, autocarri e minibus e veicoli multifunzione trasporto”, 150 pick up 4×4. Ma non siete stufi?

Nessun commento:

Posta un commento