giovedì 13 giugno 2013

SIRIA: E' STRANIERO IL 95% DEI TERRORISTI ARMATI









INTELLIGENCE TEDESCA: SONO 14.800 STRANIERI, IL 95% DEI TERRORISTI ARMATI IN SIRIA
*
Il quotidiano tedesco "Die Welt" ha detto che solo il 5% dei terroristi armati nelle file del cosiddetto Esercito libero sono siriani, mentre il 95% di loro sono gruppi estremisti provenienti da diversi paesi africani per lo jihad in Siria, finanziati dai paesi del Golfo e altre regioni arabe.

Il quotidiano, citando un esperto dell’intelligence, afferma: "L'intelligence tedesca ha un conteggio ufficiale, la lista dettagliata delle nazionalità dei ribelli in Siria e le loro posizioni nel paese"
Un membro dell’intelligence tedesca ha detto che alcuni gruppi terroristici in Siria lavorano in pieno coordinamento con al-Qaeda, ma i gruppi estremisti sono più pericolosi di Al Qaeda in quanto hanno commesso dei genocidi nei confronti dei bambini e delle donne e li usano come scudi umani per ottenere il maggior numero possibile di vittime.

Secondo una statistica semi-ufficiale, il numero degli uomini armati in Siria è stimato in 14.800 tra cui esperti in molti campi come la preparazione di ordigni esplosivi improvvisati. La maggior parte di questi uomini armati hanno precedentemente partecipato a numerosi attentati in Iraq e in Afghanistan.

Il pericolo più grande sta nel sostegno dei paesi arabi liberando i detenuti islamici e inviandoli in Siria con l'obiettivo di Jihad contro lo stato siriano violando le norme delle convenzioni anti-terrorismo.
I gruppi terroristici armati del cosiddetto Jabhat al-Nusra hanno commesso un gran numero di massacri contro bambini, donne e anziani in diverse regioni della Siria, la più recente strage è stata perpetrata nel paese Hatleh nei sobborghi di Deir Ezzor, dove più di 30 persone sono state massacrate a causa della loro posizione lealista e del loro rifiuto di sostenere i terroristi nei loro atti ostili contro i civili.
*
www.syrianfreepress.net, & Tg24Siria

Nessun commento:

Posta un commento