domenica 5 gennaio 2014

FUKUSHIMA: GLI EFFETTI DEVASTANTI DELLE RADIAZIONI SULLE COSTE AMERICANE

Fukushima le verita’ nascoste dicembre 2013



di Monica Scaini -

La costa occidentale degli Stati Uniti e’ fritta dalle radiazioni del disastro nucleare di Fukushima e i mass media non ci stanno dicendo la verita’ in merito a questo. Qui sotto verranno esposte una serie di prove allucinanti , le radiazioni stanno interessando la vita animale dell’Oceano Pacifico e i media insistono a dire che il livello delle radiazioni sono perfettamente sicuri e contenuti. Stanno mentendo?
I ricercatori indipendenti hanno misurato allarmanti livelli di radiazioni . Nel video postato e filmato il 23 dicembre 2013 su you tube, Fukushima radiation hits S.Francisco, si nota il livello di radiazioni fino a 5 volte superiore alla normale radiazione di fondo.
Secondo l’Oceans Magazine, la quantita’ totale di cesio – 137 che e’ stato rilasciato nell’Oceano Pacifico e’ di 10.000 a 100.000 volte superiore alle quantita’ rilasciate negli oceani dal disastro di Chernobyl .
MSNBC e’ un canale televisivo degli Stati Uniti che trasmette notizie 24 ore su 24 e un ospite della trasmissione, un commentatore politico turco, Cenk Uygur, e’ stato incaricato di non mettere in guardia il pubblico circa le radiazioni di Fukushima.
Marinai americani che hanno assistito alle prime operazioni di soccorso, hanno sviluppato malattie come il cancro ai testicoli, alla tiroide, leucemia, emorragie incessanti e tumori cerebrali.
Le stelle marine lungo tutta la costa si stanno disintegrando trasformandosi in poltiglia bianca.
In Utah le aquile calve stanno morendo in quantita’ senza pecedenti nonche’ molti grandi rapaci e le loro carcasse sono aperte e sanguinanti.
Migliaia di uccelli morti in Oregon.
Numeri elevati di orsi polari lungo le coste dell’Alaska sono affetti da perdita di pelo e ferite aperte.
Una epidemia di leoni di mare morti lungo le coste della California.
Secondo il rapporto sconvolgente della National Accademy Of Sciences e’ stato dimostrato che il tonno rosso del Pacifico ha trasportato materiale radioattivo in tutto l’oceano Pacifico del Nord.
Gia’ nel 2012, il Vancouver Sun, network del Canada ha riferito che il cesio-137 era stato trovato in percentuale molto alta nel pesce che il Giappone stava vendendo in Canada.
Uno studio finanziato dalla UE ha concluso che Fukushima ha rilasciato fino a 210 quadrilioni di becquerel (unita’ di misura della radiazione) di cesio-137 in atmosfera.
E’ in fase di proiezione che la radioattivita’ alle acque costiere al largo della costa occidentale degli Stati Uniti potrebbe raddoppiare nei prossimi 5/6 anni.
Il vice presidente del Comitato di Stato Duma della Russia per le risorse naturali, Maxim Shingarkin, dice che il pesce catturato al largo delle coste nord occidentali degli Stati Uniti e’ talmente radioattivo che rappresenta un PERICOLO PER L’UMANITA’.
Secondo una relazione scientifica recente , le radiazioni di Fukushima potrebbero interessare il nostro pesce per molte generazioni e infine ucidere piu’ di 1.000.000 di persone.


Fukushima radiation hits S.Francisco

Nessun commento:

Posta un commento